venerdì 30 gennaio 2009

COME RICONOSCERE LE BANCONOTE DA 20 EURO FALSE IN GIRO DI QUESTO PERIODO

Oggi ho avuto la possibilità di vedere una 20 euro falsa, e di accorgermi di alcune evidenti differenze con quelle vere.

Vi ho fotografato una venti euro vera, per farvi capire meglio dove sono le differenze.


Innanzitutto la carta della banconota falsa è di pessima qualità, e non suona come dovrebbe se stropicciata. Le dimensioni di quelle false sono di un millimetro più lunghe e un millimetro più strette( oltre ad essere tagliate male) .
Le differenze più evidenti non sono sul davanti ma sul retro .

(ripeto questa 20 euro è vera in tutte le foto)


Come potete vedere dalla banconota vera, nel riquadro in basso dove c'è scritto 20, ci sono delle scritte tono su tono "20 euro 20 eypo", mentre in quella falsa non ci sono. Sempre in basso, il numero di matrice parte in concomitanza della parte destra dello zero, mentre in quella falsa parte dal centro dello zero. Guardando il numero di matrice in alto, nella vera si parte dalla metà dell'arcata destra del ponte(come da foto sottostante), mentre in quella falsa la matrice parte sovrapposta alla chiave di volta dell'arcata .(dal centro)


Nel mezzo della banconota vera c'è sempre il filo metallico, mancante in quella falsa come manca la striscia dorata sempre al centro della banconota. Attenzione perchè queste banconote false quando nuove sono molto simili come consistenza della carta, ma se applicate queste regole di riconoscimento non sbaglierete e non vi farete fregare.

come di consueto dovrei dirvi che le banconote false vanno denunciate......